Materiali innovativi per l'edilizia ed il design sostenibile.

Fruit leather Rotterdam

Fruit leather Rotterdam è il progetto ideato da un team di giovani designer che hanno deciso di ridurre gli sprechi di frutta e verdura e abbattere i costi per il loro smaltimento. Per farlo, raccoglieranno rifiuti organici provenienti dai mercati e li trasformeranno in materiale per realizzare borse, mobili e vestiti.

Ad intraprendere il progetto Fruit leather Rotterdam sono alcuni ragazzi della Willem de Kooning Academie di Rotterdam. Si sono da poco laureati ma già hanno ben chiaro quale sarà la loro missione per i prossimi anni: ridurre gli sprechi di frutta e verdura e impiegare i rifiuti organici per utilizzarli per un nuovo materiale totalmente organico, il Fruit Leather.

Da un’approfondita ricerca sulle quantità di cibo invendute quotidianamente, hanno ricavato che ogni giorno, in un solo mercato di Rotterdam, vengono gettati via circa 3500 kg di frutta e verdura, come se fosse spazzatura.

Gli studenti, consapevoli delle potenzialità di questi materiali organici, hanno deciso di dare loro una nuova vita e li hanno trasformati grazie ad una tecnica conosciuta ed utilizzata da molti chef, basata su semplici passaggi: eliminare semi ed altre parti solide di frutta e verdura, tagliare e schiacciare, bollirle per renderle un composto omogeneo e per eliminare i batteri che ne provocherebbero la decomposizione e, successivamente, asciugare il materiale ottenuto su una superficie particolare. Lo strato di materia organica ricavato è stato denominato Fruit Leather.

Gli ulteriori dettagli del processo non sono stati ancora rivelati dal team di designers

Il risultato che si ottiene è un materiale molto simile alla pelle con il quale si possono realizzare moltissimi oggetti come accessori, mobili e probabilmente anche vestiti. Per ora il Fruit Leather è stato impiegato dal team per creare una borsa, ma le ricerche dei giovani designers proseguono al fine di scoprire tutte le potenzialità e per rendere più resistente questo sorprendente materiale organico.

Lo scopo del progetto è quello di accrescere la consapevolezza del problema degli sprechi alimentari, e dimostrare che una soluzione esiste.

 

Vogliamo collaborare con le aziende e le organizzazioni per rendere il materiale migliore, e creare una vasta gamma di prodotti. Aumentare le capacità tecniche del materiale, nonché la vasta gamma di prodotti che possiamo creare con fruitleather”